PROFONDO ROSSO, Quarant’anni dopo

I Goblin riportano sul palco l'album che li ha resi famosi (Da L’Arborense n.21 del 14.06.2015, pag.19) Sintetizzatore, organo, pianoforte, basso incisivo, chitarre inquiete e batteria accarezzata ma pulsante, senza bisogno di una voce che scandisca il testo: tutto il potere della musica strumentale Il 7 Marzo 1975 in Italia, tra nebbie e distorti carillon, …

Leggi tutto PROFONDO ROSSO, Quarant’anni dopo

Affascinanti escursioni sonore

Conosciamo gli Entity, gruppo progressive-rock di Cagliari (Da L’Arborense n.19 del 31.05.2015, pag.19) La band è una dimostrazione del fatto che l'Italia, per la musica progressiva, non è mai morta e, con coraggio, va oltre la mentalità del genere di nicchia Avevamo ancora qualcosa da dire, ecco. È stato Gigi (Longu, ndr), durante un capodanno, …

Leggi tutto Affascinanti escursioni sonore

THE CURE – Il disagio del reale

Il 22 Aprile 1980, 35 anni fa, usciva "Seventeen seconds" (Da L’Arborense n.15 del 3.05.2015, pag.19) La band capitanata da Robert Smith si impegna a far metabolizzare la realtà urbana dei primi anni '80, nel grigiore delle metropoli colorato da smarrimento e paura. Nel 1980 insisteva una vena nichilista e oscura, negli ambienti della musica …

Leggi tutto THE CURE – Il disagio del reale

BLASTEMA – Da Forlì arriva la nuova musica italiana. Ancora viva

(Da L’Arborense n.13 del 19.04.2015, pag.19) Una realtà nostrana giunge in superficie. Alternative rock e aria pulita in due album ruvidi, intensi ed esplosivi. Dall’udito attento di Dori Ghezzi. C’è un popolo fermo, nella notte. Lo si può vedere da ogni satellite, mentre ricopre l’emisfero che ancora attende il giorno. L’innumerevole orda di teste e …

Leggi tutto BLASTEMA – Da Forlì arriva la nuova musica italiana. Ancora viva

Carmen Consoli, le mille facce dell’amore

L'abitudine di tornare, il nuovo disco. (Da L’Arborense n.11 del 29.03.2015, pag.19) Nelle dieci tracce scorgiamo un'artista e una donna matura, più di quando incantava con il suo noise fatto di chitarre inquiete e nervosismi sonori. Ci si scopre donne, nel quinto piano di un condominio che fa da cassa armonica alla pioggia scrosciante. Tre …

Leggi tutto Carmen Consoli, le mille facce dell’amore