ROCK AND BOL – Metal nel cuore dell’Isola

Torna a Bolotana il Rock and Bol Contest

(Da L’Arborense n.17 del 17.05.2015, pag.19)

I britannici DragonForce
sbarcano nel centro
del Marghine a luglio.
In programma anche
un contest gratuito
destinato a gruppi
emergenti

Foto di Gianpiero Nughedu
Foto di Gianpiero Nughedu

Amplificatori pronti, sudore pronto a sgorgare, anfibi lucidati e musica, tanta musica che fulminea percorre le vene, decisa a pulsare nelle tempie. Il Rock and Bol Contest giunge alla seconda edizione. Anche quest’anno l’associazione culturale no profit Rock and Bol con sede a Bolotana (NU) è pronta ad accogliere migliaia di anime per il nuovo appuntamento estivo della Metal Fest che vedrà come ospiti i britannici DragonForce, quasi i fautori dell’extreme power metal e con un nuovo album da schiantare sul pubblico: Maximum overload (2014, earMusic, Metal Blade Records). Saranno tutti vostri il 17 Luglio, a Bolotana (NU) al Bastione S. Pietro, prendete nota. Lo staff di Rock and Bol, inoltre e come già anticipato, dalla torrida estate 2014 ha voluto osare di più: consentire alle band emergenti di mettersi in gioco e sfidarsi per poter avere la possibilità di aprire il concerto dei DragonForce. L’anno scorso è stata la volta degli oristanesi Mankind has fallen, che hanno potuto aprire – assieme ai cagliaritani Rod Sacred e ai macomeresi Nuhar – il concerto degli svedesi Arch Enemy  (capitanati da Alissa White-Gluz, nella foto) tenutosi sempre a Bolotana il 12 Agosto. Dunque, quest’anno Rock and Bol bissa l’opportunità. La partecipazione è gratuita e rivolta a tutte le band hard rock e metal. Per iscriversi basta inviare all’indirizzo contest@rockandbol.it una biografia sintetica, una foto dell’artista o del gruppo, tre brani inediti in formato mp3 o wave, un link alla pagina Facebook o al sito ufficiale dell’artista o del gruppo e un numero di telefono o e-mail del referente. Il tutto entro il 30 Maggio. Ciascuna band deve presentare brani di propria produzione, originali. Non sono ammesse cover. Gli organizzatori del Contest si impegneranno in una preselezione che vedrà dieci finalisti che verranno contattati dallo staff per le disposizioni finali. Ciascuno dei dieci artisti selezionati si esibirà live per 30 minuti e verrà valutato da una Giuria Tecnica secondo i seguenti parametri: capacità tecnica, originalità nella composizione, presenza scenica, qualità vocali e arrangiamenti. Sul palco verrà messa a disposizione una backline completa e un service audio e luci. In questo modo Rock and Bol intende rispondere alla smisurata apatia creata, tra i giovani rimasti, dalla forte crisi economica, dalle parole contenute nel sito ufficiale www.rockandbol.it. Ancora: ci si propone di risollevare, almeno con qualche tentativo, le sorti dei nostri paesi, che purtroppo negli ultimi anni tendono a spegnersi e spopolarsi. Infine: si propone dunque di dare lo stimolo giusto e trovarlo così in una passione che molto ci accomuna. La musica, appunto. L’associazione nasce nel Novembre 2007 e già aveva deciso di pensare in grande nel 2011. Nell’incredulità degli utenti dei social che amavano creare eventi fake quali gli U2 a Pirri (CA) e il Gods of Metal a Silanus (NU), scoprire che il 22 Luglio 2011 gli storici Sepultura avrebbero fatto tappa a Bolotana aveva destato non pochi sospetti. Sì, ci aveva pensato Rock and Bol ed era tutto vero. Da quell’anno, per il cuore del Marghine sono passati gli Exodus, gli Overkill, gli italiani Bulldozer e gli Arch Enemy. Quest’anno toccherà dunque ai DragonForce. Sarà una folla ordinata, perché le borchie e i chiodi non uccidono. Le automobili riverseranno in tutta Bolotana i supporters di ogni dove, ben sigillati nei loro abiti scuri ma ben composti nella loro etica, fatta di rispetto per il prossimo e amore per la musica. Quella che unisce e disunisce, ma mette sempre pace. Ci saranno le file ordinate dove si spilla la birra alla spina, ci saranno i fumi innalzati dal chiosco dove ci si può rifocillare con i panini caldi. Ci saranno i nasi storti di quelli che coltivano ancora il pregiudizio verso i ragazzi che portano il capello lungo e osano truccarsi e addobbarsi di nero. Infine, ci sarà il dito puntato, ancora e ancora, verso chi non ha mai approfondito il significato della parola metal, un prestito linguistico così forte e così vittima. Intanto è bene ricordare che entro il 30 Maggio, all’indirizzo contest@rockandbol.it, puoi iscrivere la tua band per la seconda edizione del Rock and Bol Contest. Amplificatori pronti, sudore pronto a sgorgare, anfibi lucidati. Musica, è bene precisarlo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...